Gli apparecchi ortodontici da sempre rappresentano una soluzione per risolvere la problematica delle malocclusioni dentali, ma spesso vengono considerati come fastidiosi ed esteticamente poco gradevoli. Non è di certo raro incontrare persone che nel corso della loro infanzia sono stati costretti a portare gli apparecchi con il filo metallico, sicuramente utili nel raggiungimento di un corretto allineamento della dentatura, ma davvero scomodi da portare e poco graditi (sorridere nelle foto era diventato un optional).
    L’ortodonzia fissa per anni sembrava essere la sola ed unica opzione disponibile, fino a che con l’evolversi degli studi non si è messo a punto una nuova serie di apparecchi non più fissi ma mobili, in quanto potevano essere tolti in qualunque momento e con semplicità, consentendo di bere e mangiare senza più l’ansia di vedersi incastrati pezzetti di cibo tra i fili metallici dell’apparecchio fisso.
    Tra i trattamenti di ortodonzia mobile ne esiste uno che ha avuto un grande successo in tutto il mondo e che è stato progettato negli Stati Uniti. Stiamo parlando di Invisalign, una mascherina invisibile (realizzata con un materiale trasparente che, in pratica, non fa notare che lo si indossa) studiata su misura del paziente che è tenuto a seguire un iter di alcuni mesi indossandole quotidianamente per almeno 22 ore, e cambiandole ogni 2 settimane, passando ad una nuova fino all’ottenimento di un riallineamento dentale ottimale.
    Ma quali sono i vantaggi e da cosa deriva la popolarità di Invisalign? Scopriamolo di seguito.

    Vantaggi trattamento Invisalign

    L’invisalign deve la sua popolarità all’elevata estetica che garantisce durante il trattamento ortodontico, il paziente vede la trasformazione del suo sorriso non dovendo però rinunciare alla sua estetica, ma i vantaggi dell’invisalign non si limitano a questo, proveremo in questo post a fare chiarezza su quali sono i vantaggi della terapia con allineatori invisibili.

    Il dottor Bianco, specializzato in Invisalign a Torino c’è li spiega in seguito.

    Il trattamento invisalign garantisce il massimo confort al paziente, le mascherine occupano uno spessore minimo nel cavo orale del paziente, non ci sono attacchi metallici, o fili che possono potenzialmente provocare ulcere o piccole ferite sulle mucose orali.

    Il trattamento ortodontico fisso in pazienti che presentano allergia al nichel o amelogenesi imperfetta potrebbe essere davvero problematico, utilizzando invece invisalign non vi sono invece controindicazioni particolari.
    Invisalign utilizza forze molto leggere per veicolare lo spostamento dentale, questo va a minimizzare la dolenzia che spesso accompagna le prime fasi di un trattamento ortodontico, sono inoltre molto ridotti gli eventi avversi legati al sovraccarico come ad esempio il riassorbimento radicolare.

    È fondamentale sottolineare come il trattamento Invisalign garantisca un’igiene ottimale durante il trattamento, non vi sono componenti fisse che possono impedire una corretta detenzione di tutte le superfici dentali, questo rende consigliabile questa metodica anche a pazienti particolarmente cariorecettivi e parodontali.

    Molti pazienti che praticano sport di contatto, possono vivere male il trattamento ortodontico tradizionale, la natura di questi sport li porta ad essere esposti a traumi che possono provocare dolorose ferite sulle mucose orali in corrispondenza degli attacchi metallici o danneggiare ripetutamente l’apparecchiatura aumentando cosi il tempo di trattamento. L’utilizzo di allineatori invisibili può evitare tutto questo regalando anche agli sportivi una piacevole esperienza di trattamento. Lo stesso discorso vale anche per i pazienti che suonano strumenti a fiato che utilizzando Invisalign possono continuare a coltivare la loro passione durante il trattamento ortodontico.

    Invisalign risulta ideale anche per i pazienti che sono costretti a trasferirsi durante il trattamento ortodontico o che risiedono lontani dal propio clinico di riferimento; queste terapie non presentato nessun tipo di urgenza (come ad esempio attacchi staccati) e permettono controlli molti più distanziati nel tempo.
    Gli allineatori invisalign risultano ideali anche nel trattamento di pazienti Bruxisti, lo sfregamento dei denti li porta a consumarsi rapidamente, la mascherina copre la superficie occlusale quindi offrendo cosi protezione agli elementi dentali.