Osteopata per sportivi
  • 621
  • 0

L’osteopatia nell’ambito sportivo

Praticare sport è fondamentale per mantenersi in salute e per scaricare le tensioni e lo stress a cui ogni individuo è sottoposto giornalmente; se il corpo e la mente vengono stimolati troppo e male, però, possono reagire in modo distruttivo sui muscoli e sulle ossa creando disturbi come il “gomito del tennista”, borsiti, sinoviti ed infiammazioni di diverso tipo. In questi casi, può essere importante l’intervento di un’osteopata: che il soggetto coinvolto sia uno sportivo principiante o uno sportivo avanzato non fa la differenza, in entrambi i casi l’osteopata sarà pronto a collaborare con allenatori, medici sportivi e massaggiatori.

Come interviene l’osteopata

L’osteopata si avvale di alcune tecniche manipolatorie in grado di ripristinare le specifiche funzionalità del corpo. I soggetti che vengono normalmente sottoposti a questo tipo di processo sono persone di tutte le età, dai bambini, passando per gli adolescenti fino agli atleti professionisti.
Sin dai tempi antichi, sport e osteopatia vanno di pari passo in quanto quest’ultima riesce ad alleviare i dolori causati dagli sforzi degli allenamenti.
L’osteopata, con l’ausilio delle mani, è in grado di percepire subito cosa non funziona bene nel corpo ed è in grado di stimolare l’autoguarigione grazie ad alcuni movimenti mirati per ossa, muscoli, vasi e nervi.

Gli sport più a rischio

Tutti gli atleti, senza alcuna esclusione, avrebbero bisogno dell’assistenza di un osteopata per poter svolgere in serenità e al meglio il proprio sport. La corsa e l’atletica leggera comportano un sovraccarico agli arti inferiori, bacino e colonna vertebrale; il nuoto coinvolge gli arti superiori del corpo; la palestra può comportare disequilibri nel corpo; il ciclismo sovraccarica la colonna vertebrale a causa della posizione innaturale alla quale è sottoposta la colonna vertebrale.
Insomma, ogni sport è potenzialmente “a rischio infortunio”.

Osteopatia e prevenzione degli infortuni

Molti atleti professionisti o amatoriali, come ci racconta l’osteopata P.B. di Verona, tendono ad infortunarsi durante lo svolgimento dell’attività. I dolori causati da questi incidenti non devono mai essere sottovalutati in quanto potrebbero trasformarsi in qualcosa di molto più grave con l’avanzare del tempo. L’infortunato dovrebbe essere curato nell’immediato e la guarigione monitorata da un’osteopata professionista.
Un semplice dolore lombare potrebbe evolversi in ernie lombari o sciatalgie; un’infiammazione della zona del collo e delle spalle può evolversi in ernia cervicale, torcicollo e cefalea; una scarsa digestione può causare gastrite, reflusso e colon irritabile; lo stress, l’ansia e la stanchezza possono evolversi in depressione o calo di difese immunitarie.

Le patologie trattate negli sportivi

Alcuni infortuni possono essere gravi a tal punto da compromettere l’intera stagione sportiva dell’atleta. Per evitare che ciò accada, i medici, con l’aiuto dell’osteopata, analizzano il trauma e cercano di trovare una soluzione per riportare equilibro nel paziente in breve tempo.
Alcune delle più frequenti patologie riscontrabili sono distorsioni, stiramenti, contratture, pubalgie, tendiniti, epicondiliti e strappi muscolari.

Altri benefici dell’osteopatia

Anche durante periodi di forte stress e ansia, causati da allenamenti molto intensi, rivolgersi a un osteopata a Verona e in qualsiasi altra città sarà in grado di aiutare e supportare l’atleta.
Grazie ad un particolare approccio al sistema cranio sacrale, sarà possibile migliorare la qualità del sonno dell’atleta, gestire lo sforzo e la concentrazione agonistica e prevenire il sovrallenamento.
Oltre all’aiuto psicologico, gli atleti riusciranno così a migliorare anche le loro prestazioni e performance per quanto concerne la prevenzione delle malattie, migliorare la propria forza e resistenza, ridurre la spesa energetica necessaria a parità di sforzo, migliorare la propria capacità di utilizzo dell’ossigeno.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *