• 115
  • 0

Le proprietà dell’avocado

Un’alimentazione equilibrata, si sa, è il primo passo verso una vita sana e longeva, per questo motivo deve essere curata e studiata in modo da assicurarsi tutti i nutrienti necessari all’organismo. Frutta e verdura sono alla base di un’alimentazione equilibrata e tra questi ci sono alimenti fondamentali per la salute, tra questi sicuramente c’è l’avocado.
Questo frutto non è molto utilizzato nella dieta mediterranea, tuttavia è dotato di numerose proprietà e benefici.

Esso è originario del Centro-America e appartiene alla famiglia delle Lauracee; il suo nome comune deriva da ahuacatl dalla lingua azteca e la sua coltivazione risale a prima dell’arrivo di Cristoforo Colombo in America. L’avocado è chiamato anche pera alligatore e da maturo la sua polpa risulta giallognola e di gusto molto piacevole. Con le sue caratteristiche appartiene ai frutti carnosi, anche se è un po’ diverso per composizione dai frutti europei di questo tipo, contendo meno acqua e più grassi rispetto ad essi.

Oltre che per scopo alimentare, le proprietà benefiche dell’avocado sono molto utilizzate anche in cosmetica.

Proprietà e contenuti

L’avocado ha delle proprietà e delle qualità molto particolari, dovute alla sua composizione. 100 grammi di questo frutto portano circa 160 calorie e numerosi elementi nutritivi.

  1. Vitamina E: un potente antiossidante, protegge le cellule dagli elementi tossici.
  2. Vitamina K: importante per la fragilità ossea.
  3. Vitamina C: l’alleata del sistema immunitario, aiuta a prevenire i malanni stagionali e previene l’anemia, favorendo l’assorbimento del ferro.
  4. Vitamina B9: grande quantità di folati, utilissimi per le cellule e assunto molto spesso dalle donne in gravidanza.
  5. Carotenoidi: luteina e zeaxantina, in grado di dare un grande aiuto alla salute degli occhi. La combinazione di questi con gli acidi grassi del frutto fa si che siano facilmente assimilabili.
  6. Potassio, magnesio, zinco, fosforo: minerali essenziale, alleato contro crampi e dolori muscolari.
  7. Acidi grassi buoni: la caratteristica di questo frutto è proprio quella di contenere numerosi acidi grassi insaturi, in particolare omega 3 e omega 9.

Avocado come alleato per la salute

Questo frutto così particolare e straordinario, grazie alla sua composizione può portare numerosi benefici alla salute, se assunto in maniera controllata e costante.

  1. Perdita di peso: molto spesso si rischia di fare un errore grossolano; si pensa che l’avocado, considerata la sua quantità di grassi, sia un nemico della linea. Nulla di più sbagliato, se assunto con moderazione, può diventare un ottimo spuntino spezzafame che darà un grande senso di sazietà e quindi non porterà a ricadere su snack meno salutari. Inoltre, alcuni studi dimostrano che l’avocado assecondi la riduzione dei depositi di grasso.
  2. Colesterolo e salute cardiaca: un’altra qualità dell’avocado è sicuramente il fatto che è privo di colesterolo e può portare quindi a una riduzione di esso favorendo così anche la salute dell’apparato vascolare.
  3. Salute della vista: grazie alla presenza di carotenoidi, un consumo costante di questo frutto, può essere d’aiuto contro patologia come la catarrata e le maculopatie, impedendo la degenerazione delle cellule oculari.
  4. Salute femminile: con le sue vitamine, sali minerali e, soprattutto, i folati è uno dei frutti più consigliati in gravidanza. Non dimentichiamo, inoltre, che viene considerato un frutto particolarmente afrodisiaco.
  5. Salute dell’apparato digerente: le qualità dell’avocado sono davvero infinite, tra queste, infatti, non potevano mancare proprietà legate all’apparato digerente. Esso è molto ricco di fibre, per questo motivo è utilissimo per favorire la digestione e regolare il transito intestinale.
  6. Antiaggregante e antitrombotico: legata all’apparato vascolare, pare che l’avocado sia d’aiuto per prevenire eventi come trombi o ischemie.
  7. Psoriasi e placche: usandolo sotto forma di olio può portare benefici ad alcune patologie della pelle, come la psoriasi oppure, più semplicemente, a pelli secche e screpolate dagli agenti atmosferici. Quest’olio risulta particolarmente ricco di nutrienti tra cui sali minerali e vitamine A, D ed E, molto spesso utilizzate per la cura delle patologie della pelle.
  8. Controllo della glicemia nel sangue: recentemente alcuni studi hanno dimostrato che l’estretto di seme di avocado può dare benefici per la regolazione della glicemia nel sangue.

Come consumare l’avocado

Per prima cosa è importante saper scegliere con cura l’avocado da comprare, in modo da poter sfruttare a pieno le sue qualità benefiche e il suo sapore. La buccia deve essere di colore verde scuro e la consistenza leggermente morbida (qualora dovessero esserci segni marroni e troppo molli significa che l’avocado è molto maturo).
Questo frutto può essere utilizzato in molte preparazioni, di seguito una breve lista di esempi da poter sperimentare.

  1. Insalate: con il suo sapore può rendere meno noiosa una classica insalata. Il consiglio è di aggiungere anche altre verdure (oltre alla lattuga) come carote e zucchine e di condire con olio extra vergine e limone.
  2. Guacamole: una salsa molto gustosa, dove l’ingrediente principale è l’avocado. Basta schiacciarlo e aggiungere limone, sale, pepe, cipolla e agli freschi.
  3. Abbinato ad altra frutta: l’avocado può dare un sapore esotico alle classiche macedonie o può essere utilizzato per arricchiere frullati e smothies.
  4. Seme di avocado nelle preparazioni: non solo la sua polpa, ma anche il seme dell’avocado è commestibile, a differenza di quello che si credeva un po’ di tempo fa. Esso è ricchissimo di nutrienti e viene utilizzato soprattutto per tisane o per guarniere alcune preparazioni come se fosse una granella.
  5. L’avocado in cosmesi: ultimamente, può capitare di vedere sui vari prodotti cosmetici dei riferimenti all’avocado. Esso, infatti, ha trovato molto spazio in questo campo e può essere utilizzato anche attraverso metodi casalinghi, permettendo così anche di recuperare frutti troppo maturi e non utilizzabili in cucina. Le maschere per capelli con l’avocado sono molto in voga e abbinato ad altri olii, come quello di oliva o quello di jojoba può rendere la chioma davvero morbida e splendente. Inoltre, la polpa di questo frutto può essere utilizzata contro forfora, cute grassa e caduta, andando a risanare il cuio capelluto. Un’altra parte del corpo che trae sicuramente beneficio dall’utilizzo di questo frutto è sicuramente la pelle del viso; possono essere utilizzate sia la polpa che la buccia, le quali doneranno vigore e lucidità, andando a contrastare i segni di stanchezza, inquinamento e invecchiamento.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *